• Giugno

    10

    2019
  • 34
  • 0

Libretti di impianto

 

Per visualizzare l’elenco completo dei libretti di impianto inseriti a sistema, cliccare sulla voce omonima del sottomenu “Documenti tecnici”.

 

ELENCO LIBRETTI

Analizzando nel dettaglio la vista elenco, è possibile:

  • modificare il numero di elementi visualizzati per ciascuna pagina tramite l’apposito menu a tendina “elementi per pagina”;
  • effettuare ricerche globali sull’intero elenco utilizzando l’apposita barra di ricerca
  • esportare la vista in formato pdf e xls tramite i bottoni sulla destra.

Per effettuare ricerche su una o più colonne della vista, è possibile servirsi dei box di ricerca presenti sulle singole colonne.

Per effettuare operazioni sul singolo documento servirsi degli appositi pulsanti azione (per maggiori dettagli sui pulsanti azione vedi la sez. PULSANTI AZIONE).

PULSANTI AZIONE

Nella schermata di elenco è possibile agire sui dati dell’impianto tramite gli appositi comandi azione mostrati di seguito.

  • Modifica: Consente di apportare modifiche ai dati del libretto di impianto.
  • PDF: Apre la maschera di selezione delle schede del libretto che si desidera stampare. (Vedi sez. STAMPA LIBRETTO per maggiori dettagli)
  • Criter: Questo bottone è presente esclusivamente per gli impianti ubicati nella regione Emilia Romagna e permette di inviare i libretti al Catasto Regionale (Criter), previo controllo di validazione. (Vedi sez. CRITER per maggiori dettagli)
  • Interventi: Mostra l’elenco dei rapporti di controllo emessi.
  • Elimina: Elimina il libretto.

 

NUOVO LIBRETTO

Per generare un nuovo libretto di impianto premere il pulsante “Nuovo” o utilizzare i pulsanti rapidi presenti in home page (Vedi sez. HOME PAGE per maggiori dettagli sull’uso delle scorciatoie).

Selezionare committente, ubicazione e impianto di riferimento e premere “Conferma” per iniziare la compilazione.

Dati impianto

In questa sezione si richiede l’inserimento dei dati relativi all’impianto come il codice di catasto o la targa dell’impianto, la tipologia di intervento effettuata, l’ubicazione e la destinazione dell’apparecchio. Vanno poi introdotti i servizi che l’impianto andrà a soddisfare, il tipo di fluido vettore utilizzato e la tipologia di generatori utilizzati. Infine si immettono nel database anche i dati relativi al responsabile per l’impianto, che possono essere copiati da quelli del committente, dell’eventuale occupante o da quelli della ditta.

Trattamento acqua

Qui l’utente va a scrivere i dati relativi all’acqua contenuta nell’impianto: il volume che vi è contenuto, la durezza, il trattamento che essa ha subito, quello effettuato per l’acqua calda sanitaria e per quella di raffreddamento (per il caso di climatizzazione estiva). Questa può aver avuto bisogno di un circuito apposito per il raffreddamento di cui si possono inserire i dati.

Terzo responsabile

Per introdurre un nuovo terzo responsabile premere sull’apposito pulsante e compilare i campi a esso relativi, dai dati anagrafici a al numero di iscrizione alla CCIAA. È inoltre possibile copiare i dati da un terzo responsabile già esistente nel database.

Generatori

Scheda 4.1

Per introdurre un nuovo gruppo termico, premere l’apposito pulsante e introdurre i dati a esso relativi.

Una volta inseriti i dati, il gruppo termico comparirà nell’elenco e sarà possibile andare a effettuare diverse azioni per esso.

Per andare ad inserire nel programma un intervento di sostituzione della caldaia del gruppo termico selezionato, premere il pulsante “Sostituzioni”.

Per aggiungere un bruciatore al gruppo termico premere l’icona rossa con la fiamma. Il sistema darà la possibilità di inserire i dati a esso relativi in un’apposita finestra. Nell’elenco dei bruciatori presenti si potrà quindi operare andando a modificare i dati a essi relativi, duplicare le informazioni o eliminarle. Per aggiungere un nuovo recuperatore relativo al gruppo inserito, premere invece l’icona azzurra con le gocce d’acqua. Sarà ora possibile introdurre i dati relativi al recuperatore stesso premendo “Nuovo recuperatore”: il programma richiederà le date di installazione e dismissione, il fabbricante, il modello, la matricola e la potenza termica nominale.

Si possono inoltre modificare, duplicare o eliminare i dati relativi a un gruppo termico.

Scheda 4.2

Ricompaiono i dati relativi al bruciatore precedentemente introdotti e c’è la possibilità di introdurne di nuovi o modificare quelli già inseriti.

Scheda 4.3

Qui si raggruppano i dati relativi ai recuperatori di calore presenti nei gruppi termici inseriti nel sistema, se ne possono modificare le informazioni o aggiungerne di nuovi.

Scheda 4.4

Per aggiungere un gruppo frigorifero o una pompa di calore al gruppo termico, selezionare la voce “Nuovo gruppo frigo” e compilare i campi relativi ai dati di fabbrica del componente. Al di là delle informazioni circa il fabbricante, il modello e la matricola, quelle richieste dal programma sono riportate nella figura che segue.

Anche nel caso dei gruppi frigoriferi in elenco, sarà possibile modificarne i dati o effettuare delle sostituzioni dei relativi componenti.

Scheda 4.5

Questa sezione riguarda gli scambiatori di calore. Per inserirne uno nuovo, premere “Nuovo scambiatore” e inserire i dati richiesti.

Scheda 4.6

Questa sezione riguarda i cogeneratori presenti nel gruppo termico. Per inserirne uno nuovo, premere “Nuovo cogeneratore” e compilare i campi richiesti.

Scheda 4.7

Qui si trovano i dati relativi agli eventuali campi solari installati. Per aggiungerne uno nuovo premere “Nuovo campo” e compilare con i dati ad esso relativi. Una volta inserito il campo solare nel database, come sempre, potranno essere effettuate delle modifiche ai dati o questi potranno essere cancellati con gli appositi pulsanti.

Scheda 4.8

In questa sezione è possibile aggiungere generatori ulteriori oltre a quelli già inseriti premendo il pulsante “Nuovo generatore” e definendone le date di installazione e dismissione, fabbricante, modello, matricola, tipologia, potenza utile ed utilizzo.

Regolazione controllo

In questa sezione si possono inserire i dati riguardanti la regolazione primaria, quella effettuata per singolo ambiente della zona, i sistemi telematici di lettura e gestione dell’impianto e la contabilizzazione.

Distribuzione

Selezionare questa sezione per inserire i dati relativi al tipo di distribuzione, alla coibentazione della rete, ai vasi di espansione e alle pompe di circolazione. Per i vasi e le pompe è possibile introdurne di nuovi premendo gli appositi pulsanti e compilando la finestra che compare.

Emissione

Selezionare nell’elenco la tipologia di sistemi emettitori.

Accumulo

In questa categoria è possibile aggiungere i sistemi di accumulo termico se questi non sono già incorporati nella caldaia. Premendo “Nuovo accumulo” se ne possono inserire i dati e gli utilizzi.

Altri componenti

Scheda 9.1

Qui possono essere inserite nuove torri evaporative o modificare quelle già esistenti con gli appositi pulsanti. Nel momento in cui viene inserita una nuova torre evaporativa vengono richiesti date di installazione e dismissione, informazioni relative al modello, alla capacità e al numero e tipo di ventilatori che utilizza.

Scheda 9.2

Se si desidera inserire i dati relativi a un nuovo raffreddatore di liquido, premere su “Nuovo raffreddatore” e inserirli negli appositi spazi.

Scheda 9.3

Si inseriscono in questa sezione i dati relativi a un nuovo scambiatore di calore intermedio.

Scheda 9.4

Qui si possono inserire i dati relativi a un nuovo circuito interrato.

Scheda 9.5

È possibile introdurre i dati di una nuova unità di trattamento dell’aria attraverso la pressione del pulsante omonimo.

Scheda 9.6

La sezione riguarda i recuperatori di calore. Per introdurne uno nuovo è necessario inserire nel database i dati relativi all’installazione, dismissione, tipologia, portata e potenza dei ventilatori di mandata e ripresa.

VMC (Ventilazione Meccanica Controllata)

Per inserire un nuovo impianto di ventilazione meccanica controllata, premere il pulsante “Nuovo impianto” e inserire i dati relativi ad esso. Quelli richiesti dal programma sono le date di installazione e dismissione, il fabbricante, il modello, la tipologia, la massima portata di aria che può gestire e il rendimento di recupero o COP.

Rapporti energetici

Qui vengono raggruppati i risultati della prima verifica effettuata dall’installatore e delle verifiche successive effettuate con periodicità dal manutentore. (Vedi sez. RAPPORTI DI CONTROLLO per ulteriori dettagli)

Scheda 11.1

Nella prima scheda si possono inserire i rapporti per quanto riguarda i gruppi termici. Selezionando “Nuovo rapporto” il sistema richiede per quale gruppo termico si intenda stilare il rapporto, per poi andarne a compilare i campi, che sono i seguenti.

  • Dati identificativi;
  • Documentazione tecnica a corredo (Dichiarazione di conformità, libretto di impianto, libretti di uso e/o manutenzione dei generatori, libretto compilato in tutte le sue parti);
  • Trattamento dell’acqua (sua durezza e relativi trattamenti in riscaldamento e in ACS); – Controllo dell’impianto (svolto per installazione interna in locale idoneo, per installazione esterna, per aperture di ventilazione, per canale da fumo e condotti di scarico, per sistema di regolazione della temperatura ambiente, per l’assenza di perdite di combustibile liquido e per la tenuta dell’impianto interno ed i raccordi con il generatore);
  • Controllo e verifica energetica del gruppo termico in questione (compresi i dispositivi di comando e regolazione, quelli di sicurezza, le valvole di sicurezza in sovrapressione a scarico libero, lo scambiatore dal lato fumi, la presenza di riflusso dei prodotti di combustione e la conformità dei risultati rispetto alla legge UNI 10389-1);
  • Dati riguardanti i fumi, la loro composizione, l’aria comburente, la portata di combustibile e il rendimento di combustione;
  • Un elenco dei possibili interventi di cui si valuta la convenienza economica e che potrebbero comportare il miglioramento delle prestazioni;
  • Dati riguardanti i consumi di combustibile, di energia elettrica, di acqua e di prodotti chimici di varia natura;
  • Raccomandazioni.

Scheda 11.2

è possibile inserire una nuova verifica anche per i gruppi frigo e le pompe di calore presenti nel gruppo termico da selezionare una volta premuto “Nuova verifica”. Le informazioni richieste dal programma sono le seguenti.

  • Dati identificativi;
  • Documentazione tecnica a corredo;
  • Trattamento dell’acqua;
  • Esami di visivi per il controllo dell’impianto;
  • Controllo e verifica energetica del gruppo frigorifero selezionato;
  • Elenco dei possibili interventi effettuabili;
  • Consumi di varia natura;
  • Raccomandazioni.

Scheda 11.3

Nella terza sessione si possono inserire i rapporti riguardanti l’efficienza energetica degli scambiatori di calore. Selezionando “Nuova verifica” verrà richiesto per quale generatore si intende operare. Si andranno poi a compilare i campi appositi:

  • Dati identificativi;
  • Documentazione tecnica a corredo;
  • Trattamento dell’acqua;
  • Esami di visivi per il controllo dell’impianto;
  • Controllo e verifica energetica delo scambiatore selezionato;
  • Elenco dei possibili interventi effettuabili;
  • Consumi di varia natura;
  • Raccomandazioni.

Scheda 11.4

Questa è la sezione adibita alle verifiche degli eventuali impianti di cogenerazione e/o trigenerazione. Per aggiungerne una nuova, premere “Nuova verifica” e selezionare il generatore che si desidera dal menù a tendina.

Inserire poi i dati ad esso relativi negli appositi spazi:

  • Dati identificativi;
  • Documentazione tecnica a corredo;
  • Trattamento dell’acqua;
  • Esami di visivi per il controllo dell’impianto;
  • Controllo e verifica energetica del gruppo cogenerativo in esame;
  • Elenco dei possibili interventi effettuabili;
  • Consumi di varia natura;
  • Raccomandazioni.

Interventi di controllo

In questa sezione vengono raccolti i rapporti di controllo che possono essere catalogati per data di controllo, per ragione sociale del manutentore, per numero di CCIAA, per tipo di allegato, raccomandazioni e prescrizioni.

Consumi

Nell’ultima sezione vengono inseriti i dati relativi ai consumi del gruppo termico nei vari esercizi.

Scheda 14.1

In questa finestra si accede all’elenco delle registrazioni effettuate dei consumi di combustibile, è anche possibile effettuare nuove registrazioni attraverso l’inserimento dei dati opportuni.

Scheda 14.2

In questa sezione è possibile inserire i consumi di energia elettrica dell’impianto e osservare le varie registrazioni di precedenti consumi.

Scheda 14.3

Così come nelle altre schede, è possibile inserire nuove registrazioni o osservare quelle già effettuate per quanto riguarda i consumi di acqua di reintegro nel circuito dell’impianto termico.

Scheda 14.4

Nell’ultima sezione l’utente può inserire nuove registrazioni o osservare l’elenco delle precedenti riguardanti i consumi di prodotti chimici per il trattamento dell’acqua del circuito dell’impianto termico.

 

STAMPA LIBRETTO

Per effettuare la stampa del libretto premere il bottone PDF presente tra i pulsanti azione.

Si verrà reindirizzati a una schermata intermedia che consente di selezionare le schede che andranno a comporre il fascicolo. Di default il sistema preseleziona solo le schede compilate ma è possibile modificare la selezione andando a spuntare le schede di proprio interesse o includere l’intero libretto premendo la voce “Seleziona tutto”. Successivamente, premere il pulsante “Stampa” per lanciare la procedura di generazione del pdf.

CRITER

Visitare la sezione Criter per maggiori dettagli.

© Copyright 2015-2019 by Teknologica Srl
Via Cervese 181/a, 47122 Forlì (FC) P.IVA e CF 03311800407
Capitale sociale: 30.000,00 interamente versato Iscrizione al Registro Imprese di Forlì - Cesena: 03311800407
Termini e condizioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi